Esterni

Il disegno di Villa Fiordaliso si intona magicamente al paesaggio ampio e rigoglioso ed ogni dettaglio riposa e ben si lega con i diversi elementi architettonici, in una severa armonia di spazi.

Pur ispirandosi ad un stile veneziano venne evitato l'impiego di quell'architettura trita e minuta, frutto del vivo amore per il colore e la decorazione, nelle condizioni di spazio talvolta ristrette di taluni palazzi costruiti sulla laguna.

La "Casa" venne alzata di un piano e furono impiegati, per gli esterni, marmi di Verona e granito rosso di Baveno.

Si costruirono terrazze, loggette e balconi con finestre alte e strette, come a Venezia e a Vicenza, rettangolari e ad arco tondo, monofore, bifore e trifore.

Villa Fiordaliso si erge nel contesto di un incantevole parco ricco di cipressi, cedri del Libano e palme.

RICHIEDI INFORMAZIONI
Arrivo
Notti
Adulti